1° workshop formativo sulla contraffazione di prodotto


 Focus sul mercato dell’office printing. La normativa di settore e gli strumenti di contrasto.

 

Il 6 marzo scorso una delegazione di ASSO.IT con il contributo professionale dell’avv. Riccardo Castiglioni ha preso parte al 1° workshop formativo in Tutela della Proprietà Intellettuale e Sicurezza dei Prodotti, organizzato da SIAC-GdF.

Il workshop, a beneficio dei frequentatori del 18° corso allievi marescialli della GdF (700 persone circa), aveva lo scopo di fornire una maggiore conoscenza dei comparti produttivi coinvolti e informazioni sulle conseguenze e danni della contraffazione: Aziendali, Ambientali, Fiscali e per l’Utente Finale. L’incontro si è tenuto a Bari presso la Legione Allievi della GdF che ospita il Comando dell’unità speciale SIAC (Sistema Informatico Anti Contraffazione). Al workshop sono stati invitati i comparti del printing, del giocattolo e della musica e multimedialità. I comparti sono stati rappresentati dalle rispettive associazioni di categoria.

I tre interventi sostenuti da ASSO.IT, complementari tra loro, avevano come obiettivo fornire una visione esaustiva del fenomeno della contraffazione nel mercato office printing. Nel primo intervento sono state presentate le finalità gli impegni e il modus operandi dell’associazione e indicato dati sul fatturato e diffusione del mercato Office Printing in Italia ed EMEA. L’intervento dell’avv. Castiglioni, esperto di tutela della proprietà industriale, si è concentrato sugli aspetti normativi e legali che contribuiscono alla repressione e contrasto del fenomeno e sulla sofisticata declinazione che il termine contraffazione può assumere alla luce dei Codici di Diritto. Il terzo intervento si è focalizzato sui numeri del contraffatto nei consumabili del settore Office Printing, sui pericoli e danni conseguenti alla contraffazione e, in collaborazione con ICCE (Imaging Consumables Coalition of EMEA), sono stati presentati esempi multimarca di prodotti OEM sotto la minaccia di contraffazione e le caratteristiche di sicurezza da considerare per la distinzione dei contraffatti dagli originali.

L’incontro è stato l’occasione per confermare l’impegno di ASSO.IT nell’attività di contrasto del fenomeno attraverso una costante attività culturale e la collaborazione di ASSO.IT con le Istituzioni e la filiera del settore.