La terza ricerca ASSO.IT: Printing 4.0 – Standard normativi e buone pratiche d’uso per le Imprese e la Pubblica Amministrazione

ASSO.IT, l’associazione dei produttori di sistemi di stampa e gestione documentale, presenta la ricerca “Printing 4.0 – Standard di riferimento e buone pratiche d’uso per l’efficienza dei sistemi di stampa nelle imprese e nella Pubblica Amministrazione”, da oggi scaricabile gratuitamente dal sito www.assoit.it. La ricerca – frutto della collaborazione di 12 produttori di sistemi di stampa e di gestione documentale operanti sul mercato italiano – è destinata a chi deve orientarsi nel panorama dei sistemi di stampa e acquisizione documentale stando nel vario paesaggio del sistema imprenditoriale o in quello della Pubblica Amministrazione. Si tratta del terzo vademecum rilasciato dall’Associazione, proponendosi come una sinossi dei precedenti due rilasciati a fine 2015 e a fine 2016 e allargando il suo spettro di analisi alle tematiche che toccano il processo di continua integrazione dei sistemi di stampa come touch point digitali dell’integrazione tra mondo dei dati e mondo del documento elettronico e stampato. L'incontro di presentazione è stato l'occasione per annunciare la nomina dei due nuovi vicepresidenti dell'Associazione: Tino Canegrati, amministratore delegato di HP Italy, e Massimiliano Tedeschi, vicepresidente del settore vendite e marketing OKI Europe Ltd. Il mercato di riferimento Secondo dati IDC rielaborati da ASSO.IT, il mercato EMEA conta un installato di 150 milioni di sistemi di stampa e vale poco più di 37 Miliardi di Euro di fatturato complessivo (Hardware + Servizi). Un mercato sostanzialmente maturo, che comunque evidenzia in Italia una piccola ma costante crescita: da 3.230 milioni di Euro del 2016 ai 3.320 del 2017.  Sono soprattutto i servizi e i servizi di stampa gestita (MPS) a fornire questo impulso di crescita. Nel 2015 i servizi rappresentavano il 17,8% del totale fatturato, oggi sono oltre il 21,5%. Con una crescita media annua superiore al 9%. Le previsioni per il futuro della stampa in Italia Il mercato office si sta rivelando sempre più un mercato di scelte consapevoli. L’utenza ha ben recepito le dinamiche di evoluzione della funzione e della modalità di produzione del documento (nuovi dispositivi e nuove tecnologie che supportano il continuo flusso di comunicazione), dei modelli di business e di vendita (diminuiscono i prodotti e aumentano i servizi), del perimetro del mercato (aumenta la gestione documentale e diminuisce la stampa) e delle competenze (Cloud, Security, Mobility, Document Management, Outsourcing). La crescita di presenza di sistemi di acquisizione e stampa (MFP) e la crescita dei servizi di stampa gestita testimoniano l’accreditamento del sistema di stampa...
read more

ASSO.IT rinnova gli Organi Direttivi nel segno della continuità

La settimana scorsa ASSO.IT, il riferimento nazionale per le tematiche di stampa e gestione dei documenti per l’ufficio, nel corso dell’annuale Assemblea dei Soci ha proceduto alla elezione dei propri Organi Direttivi per il triennio 2017/2019. L’elezione è stata preceduta dall’approvazione dei candidati al Direttivo che è per eccellenza, l’Organo di Rappresentanza delle tredici aziende ASSO.IT. La continuità è rappresentata dalla riconferma dell’attuale Presidente di ASSO.IT Massimo Pizzocri, A.D.  Epson Italia. Il presidente sarà affiancato da due Vice Presidenti: Luca Motta, Print Business Group Director di HP, riconfermato in questo ruolo e da Gianluca Galletti Executive VP, Business Development and Partnership di Olivetti.    Rinnovamento e continuità, questa è la sintesi della relazione tenuta dal presidente uscente all’Assemblea: “tanto c’era da fare, molto è stato fatto e tanto ancora vogliamo e dobbiamo fare”.  In questi anni ASSO.IT è diventata riferimento nazionale del printing non solo per il mercato ma anche delle Istituzioni ed Enti impegnati negli aspetti ambientali e commerciali del settore: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e Consip tra tutti. L’impegno dell’associazione vuole concretizzarsi nel riconoscimento normativo (a tutela del consumatore e delle regole di mercato) della certificazione del Sistema di Stampa e dei requisiti per il mantenimento e nel consolidare il proprio peso specifico nel settore Stampa...
read more

ASSO.IT pubblica le buone pratiche d’uso per la gestione dei sistemi di acquisizione e stampa e l’ottimizzazione dei documenti nelle Imprese e la Pubblica Amministrazione

ASSO.IT, l’associazione dei produttori di sistemi di stampa e gestione documentale, presenta la ricerca “La gestione dei sistemi di acquisizione e stampa e le buone pratiche d’uso per l’ottimizzazione dei documenti nelle imprese e la Pubblica Amministrazione”, scaricabile gratuitamente dal sito www.assoit.it. La ricerca – frutto della collaborazione di 13 produttori di sistemi di stampa e di gestione documentale operanti sul mercato italiano – è la prosecuzione naturale del precedente lavoro sulle buone pratiche d’uso e sugli standard di riferimento relativi ai sistemi di stampa. Costituisce il secondo pilastro del piano programmatico dell’Associazione che ha osservato il documento analizzando i diversi aspetti del suo complesso ciclo di vita. “Si è inteso fornire uno strumento di agile consultazione alle aziende pubbliche e private che abbiano l’esigenza di ottimizzare la gestione dei propri processi documentali in formato cartaceo ed elettronico", spiega Massimo Pizzocri, presidente di ASSO.IT. "Partendo dal mercato e dai suoi scenari evolutivi, approfondendo il tema del TCO (Total Cost of Ownership) e del LCC (Life Cycle Cost) e fornendo una guida al percorso necessario per organizzare in modo ottimale un processo di riorganizzazione documentale e di gestione dei servizi di stampa. Ponendo particolare attenzione agli elementi di risparmio che si possono creare.” Le buone pratiche d’uso ASSO.IT propone nelle pagine della ricerca le indicazioni per attivare un processo di riorganizzazione dei servizi di acquisizione e stampa dei documenti fornendo indicazioni che vengono dal ‘campo’, cioè dalle esperienze che le 13 aziende associate hanno sviluppato da ormai qualche anno all’interno di quel mercato di circa 3,3 Miliardi di Euro che viene indirizzato dalle aziende associate. Secondo la ricerca esistono molteplici elementi che possono contribuire a ridurre i costi dei processi documentali e di stampa, partendo dalla diversa modalità di gestione del parco macchine e dalla riduzione delle ‘inefficienze’ del sistema documentale. Una raccolta dati tra le aziende ASSO.IT e basata sulle implementazioni fatte in imprese o pubbliche amministrazioni testimonia come il risparmio di costi passando ad un modello di stampa gestita (MPS) sia mediamente superiore al 25% rispetto ai costi che si avrebbero con un modello di gestione tradizionale, e che questo risparmio possa arrivare fino al 40%. ASSO.IT mette in evidenza nelle pagine della pubblicazione che per ottenere risultati efficaci si devono considerare specifici passaggi nel processo di riorganizzazione della gestione documentale e dei servizi di stampa. Gli esperti che hanno partecipato ai gruppi di lavoro dell’associazione hanno così...
read more

Buone pratiche d’uso, ASSO.IT continua nel suo percorso e impegno verso il mercato

Dopo aver pubblicato la ricerca "Gli standard di riferimento e le buone pratiche d’uso per l’efficienza dei sistemi di stampa nelle Imprese e la Pubblica Amministrazione" si è completato il processo di studio sulla soluzione di trattamento dei consumabili a fine vita. Sul tema del fine vita dei materiali consumabili (cartucce da stampa laser e inkjet) ASSO.IT ha già condotto studi e ricerche, come ad esempio quello svolto negli anni scorsi con l’Università Bicocca di Milano – Centro di Ricerca Polaris. Proprio questo studio ha rilevato come le percentuali di recupero di materie prime e seconde può arrivare a valori prossimi al 95% quando il trattamento a fine vita delle cartucce è svolto con adeguati sistemi e impianti. ASSO.IT attraverso visite e incontri ha verificato come il sistema di BERG PHI sia in grado di: gestire il trattamento delle cartucce e degli imballi in una modalità ritenuta "corretta" e "virtuosa" ottenere attraverso l’impianto di trattamento dei risultati di recupero delle materie prime e seconde molto performanti garantire un percorso ‘sicuro’ ed ‘ecocompatibile’ al processo di fine vita delle cartucce prodotte e immesse sul mercato nazionale Per questo motivo ASSO.IT ha rilasciato una dichiarazione di riconoscimento verso il sistema di  trattamento che BERG PHI utilizza ai fini del proprio progetto ZeroZeroToner  ritenendo che modalità di trattamento e gestione delle cartucce all’interno dell’impianto diano la certezza di ottimizzarne il recupero dal punto di vista ambientale. Leggi qui la dichiarazione di riconoscimento rilasciata da...
read more